Archivio tag: Enrico Tuccillo

I custodi dell’Europa

L’Europa continua ad agonizzare sotto la sferza dei mercanti nonostante che, per provvidenziale fortuna, l’Inghilterra ha mollato la presa mortale mostrando il suo vero volto.

I Difensori dei Diritti sono ora chiamati ad alzare la voce per gridare al mondo di serrare le fila attorno alla teca della Civilta’ dell’Uomo, poi che in questi ultimi decenni Essa è stata vessata dagl’interessi dell’usura, dalla cultura del profitto, dal capitalismo esasperato.

L’Europa deve reagire!

custodi-europaIntanto vi sono pubblicazioni, nelle quali viene documentato che dal dopoguerra in poi governi apparentemente amici si sono impegnati nella ” conquista assoluta dell’Italia ” esistendo ” le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell’Italia” mentre migliaia di persone sarebbero ancora nel libro paga dei loro servizi per garantire che la nostra Penisola (e quindi indirettamente l’Europa) non abbia a godere autonomia politica, economica e persino culturale.

Se quanto detto corrisponde al vero, a noi giuristi non può sfuggire il grave pregiudizio inflitto alla nostra Società, alle sue Leggi e alle sue Istituzioni, che risulterebbero tuttora occupate da queste inqualificabili presenze che continuano a consumare delitti gravissimi che si aggiungono a quei reati antichi ma di moderna fattura come la riduzione in schiavitu’ che il legislatore europeo ha già stigmatizzato, ma che risultano desueti nella auspicabile applicazione!

Avvocati e Giuristi europei, una grande sfida ci attende quali protagonisti fondamentali in questo impegno di liberazione e ricostruzione dell’ Europa la cui vocazione non risponde alle logiche mercantili ma alla difesa dei diritti dell’Uomo.

Divorzio breve

In attesa del divorzio breve, il divorzio fai da te!
Divorzio BreveIl disegno di legge sul cosiddetto divorzio breve, già approvato alla Camera, ora all’ esame del Senato, non riesce ancora a vedere la luce. Tra le importanti novità che verrebbero introdotte spicca la possibilità di chiedere il divorzio dopo soli sei mesi in caso di separazione consensuale e dodici mesi in caso di giudiziale. Il D.L. n. 132/2014 introduce quello che è stato ribattezzato da molti “divorzio fai da te”. Con la previsione della negoziazione assistita all’art. 6, è possibile rivolgersi ad un avvocato che redigerà un accordo e, dopo la sottoscrizione di entrambi i coniugi, si occuperà di trasmetterlo al Comune dove il matrimonio era stato registrato. La negoziazione assistita è però ora applicabile solo se non ci sono figli minorenni, maggiorenni non economicamente indipendenti o portatori di handicap. Questo evidenzia l’attuale limite dell’istituto atteso il numero residuale di soggetti che effettivamente possono ricorrervi. La legge di conversione del D.L. n. 132/2014 approvata dal Senato il 23 ottobre prevede già delle modifiche che dovrebbero allargarne la portata. Il testo così modificato è stato trasmesso alla Camera.

Enrico Tuccillo: da Avvocato dei potenti a Testimone di Padre Pio

Enrico Tuccillo, noto Avvocato napoletano e Presidente dell’Associazione Avvocati Europei, ricorda Padre Pio e ne difende la Verità.
Padre PioIl male esiste? ed esiste il bene? e come si relazionano la grande verità e la grande menzogna nella vita di noi esseri umani? A cosa porterà lo scontro tra bene e male, tra verità e menzogna? Ma questo scontro è attuale, reale, o è solo frutto della fortunata e fantasiosa letteratura di Dan Brown? Un giorno mi trovavo nella cella di un monaco morto in odore di santità a Napoli, nel Convento di San Pasquale a Chiaia e pieno di dubbi e perplessità chiesi al monaco (Padre Paolo Monsurrò ndr.) cosa fosse il male e da dove nascesse. Nella penombra della celletta mi disse di prendere la candela posta sul suo tavolo e mi chiese di accenderla. Lo feci e quando la fiamma ardeva alta, il padre esclamò: “guagliò.., da dove parte la fiamma”?..ed io..“dalla candella”…e lui..e l’ombra?..ed io dopo avere riflettuto un istante..“dai piedi della stessa candela”. Sono passati quasi 20 anni da quel giorno ma non ho mai visto nulla che facesse solo “luce”. Dunque, se siamo disponibili a credere che Gesù esiste dobbiamo anche essere pronti non solo a credere ma a capire da quale parte stare, perchè una cosa è certa: il Diavolo esiste…e sa fare meglio di chiunque altro il suo lavoro.
Oggi, per iniziare a capire meglio come stanno le cose, tante cose, riproponiamo una intervista realizzata al Prof. Enrico Tuccillo il Venerdì Santo, 21 Marzo 2008.
Continua a leggere

La menzogna e il riscatto italiano

Mentre in queste ore  il dibattito sul web tra Nord e Sud d’Italia assume toni sempre più accesi, c’è chi, non avendo a cuore le sorti dell’Italia, è pronto ancora una volta ad approfittare dell’occasione (indotta?) per puntare il dito contro l’incapacità degli italiani ad essere popolo.
orgoglio italianoCorsi e ricorsi storici, dice il grande “Vico”.
Vale la pena ricordare che il popolo italiano non è nuovo a questo tipo di offese, dietro le quali si nasconde in realtà una grande paura.
La nostra storia, la Magna Grecia, Roma, Pietro, il Rinascimento evidentemente incutono ancora grande timore in chi è abituato a seguire le sorti degli altri.
È quanto accadde nel 1500 circa.
I vari Stati, Regni e Ducati italiani erano contesi da Spagnoli, Francesi ed altre potenze straniere.
Nonostante la divisione geografica, l’Italia in realtà era già da diverso tempo diventata Nazione.
Dal nord al sud, infatti, gli italiani erano riconoscibili per la loro comunanza linguistica, etnica, religiosa e culturale.
Lo testarono sulla propria pelle i 13 cavalieri francesi che osarono denigrare lo spirito e le virtù degli italiani.
La menzogna celata dietro le loro accuse venne  a galla sotto i colpi inferti a Barletta dai 12 valorosi condottieri italiani, magistralmente guidati dal Capitano Ettore Fieramosca.
E così grazie a quattro campani, due siciliani, un pugliese, due romani, un abruzzese, due emiliani e un lombardo, tutti uniti dallo stesso sentimento, l’Italia diede dimostrazione della propria forza e del proprio valore a chi la voleva già vinta e asservita.
A questa e ad altre valorose imprese dovette probabilmente ispirarsi Giacomo Leopardi nel suo Canto “All’Italia”, che oggi più di allora può servire d’esortazione, sia agli italiani del Nord che a quelli del Sud, per ritrovare la forza e l’unità tramandataci direttamente dai nostri antenati mediterranei.

Avv. Domenico Fontanella

 

XI Forum Nazionale dei Mediatori

17 giugno 2014 dalle ore 09:00 alle ore 14:00
Palazzo Giureconsulti della Camera di Commercio di Milano
Piazza Mercanti, nr.2 – Milano

Forum Nazionale MediatoriAnche quest’anno si rinnova la tradizione del Forum Nazionale dei Mediatori con la città di Milano, con i suoi mediatori e con i suoi organismi di mediazione. Ad organizzare l’XI Forum Nazionale dei Mediatori il dott. Ivan Giordano, responsabile dell’Istituto ICAF di Milano.
Durante l’evento si terranno numerose tavole rotonde, quali, ad esempio, mediazione civile e liti condominiali, mediazione civile e controversie contabili condominiali, mediazione per l’impresa, mediazione civile ed usucapione, mediazione civile e pubbliche amministrazioni, come parlare di mediazione.
Ad intervenire illustri ospiti ed operatori del settore.
Special guest: Eleonora Brigliadori.
Dalle ore 11:45 alle ore 12:45 il dott. Ivan Giordano, la dott.ssa Francesca Tempesta, il prof. avv. Enrico Tuccillo presenteranno la nascita dell’Osservatorio sull’uso dei sistemi ADR.

Dott.ssa Irene Gionfriddo
Forum Nazionale dei Mediatori
Presidente